Due giornate bellissime bagnate da un po’ di pioggia la domenica che non ha fatto danni. Le attività ricreative, le cerimonie religiose e le attività commerciali non hanno subito interruzioni.

La statua del Santo che cura l’ernia portata in processione e lasciata in una stanza agibile all’adorazione dei fedeli, la devozione ancora forte di donne e uomini da tutta la Valle nei confronti di una figura dolce, per la tenera età, che sembra avere ancora però la forza di reggere le sofferenze e le fatiche del suo popolo, sempre alla ricerca di Dio, anche tramite la sua intercessione. Una devozione che va oltre la cattolicità, che raccoglie attenzione anche da persone atee, di un’altra Fede e persone che l’hanno persa la Fede, per tanti motivi, e che magari trovano in quel volto di fanciullo un messaggio di Pace e di Speranza che li tiene comunque in relazione col Padre celeste.

AGIBILITA’: per tutti coloro che chiedono ancora informazioni riguardo l’apertura della Chiesa informiamo che la stessa NON E’ AGIBILE ed al momento non si hanno date per una prossima riapertura al pubblico.

Cosmetici
Prodotti tipici
Amargi
Semi ed erbe
Artista
DueP Birrificio
Piante
Commercianti vari
Corso erbe spontanee
Erbe spontanee
Musicista e erborista
Processione di San Ruffino 1
Processione di San Ruffino 2
Processione di San Ruffino con Don giordano 3
Processione di San Ruffino 4
Processione di San Ruffino 5
Processione di San Ruffino 6
Processione di San Ruffino 7
Processione di San Ruffino 7 Banda